Dynamo – Rinomina i PDF dopo la stampa, con valori estratti dai parametri del modello.

Dynamo – Rinomina i PDF dopo la stampa, con valori estratti dai parametri del modello.

Dynamo – Rinomina i PDF dopo la stampa, con valori estratti dai parametri del modello.

Quante volte hai pensato che il tempo speso a rinominare i pdf dopo la stampa digitale non fosse il miglior tempo della tua vita? Quante volte hai maledetto la stampate pdf di Revit per i nomi che assegna in automatico alle tavole? Quante volte ti è stato richiesto di aggiungere al nome della tavola stampata dei valori che si trovano all’interno di Revit ma che non si possono aggiungere in automatico, come il numero di revisione o il nome di chi l’ha disegnata? Noi personalmente ci siamo passati tante di quelle volte che ad un certo punto di siamo ingegnati per trovare una soluzione che automatizzasse il processo. Anche in questa occasione Dynamo ci può essere d’aiuto e farci risparmiare tempo e fatica.

Faccio subito i ringraziamenti d’obbligo che sono per Konrad K Sobon che con il suo gruppo di packages Archi-lab e i suoi tutorial è uno dei maggiori sviluppatori di soluzioni per Dynamo. Il secondo ringraziamento è per Emiliano Capasso che mi ha ricordato come modificare il nodo affinché potesse processare più di una tavola alla volta. (cosa che dovrete fare pure voi ma non vi preoccupate è facile facile e descritto in questo post).

Cominciamo dal principio. Quando parliamo di stampare in pdf da Revit dobbiamo avere in mente che il software non possiede una stampate pdf dedicata ma si affida ad altre stampanti esterne, alcune gratuite con limitate funzionalità altre a pagamento più performanti. Spesso a seguito dell’emissione di un set di stampe in pdf si è rallentati dalle seguenti problematiche:

  • La stampante assegna un nome diverso a quello desiderato, ad esempio includendo il percorso file.
  • Gli unici valori che posso essere automaticamente estratti da Revit durante la stampa sono lo Sheet Name e lo Sheet Number.
  • Non è possibile comporre il nome della tavola con valori provenienti da campi diversi.

Il problema non è di grande natura se visto in prospettiva su poche tavole, ma può diventare un collo di bottiglia notevole, quando ci si confronta con emissioni di tavole corpose e frequenti. Anche una nomenclatura complessa, come quella anglosassone descritta nel BS-1192 e nelle PAS-1192-2, può richiedere parecchio tempo per essere implementata su progetti di grandi dimensioni.  Problema che diventa particolarmente oneroso quando di tratta di parametri che variano da tavola a tavola, come ad esempio quelli relativi alle revisioni: numero, la descrizione e la data. Un operazione del genere può diventare in casi di emissioni di tavole corpose e frequenti un fardello che consuma molte ore di impegno.

Con il seguente script è possibile velocizzare questo procedimento. 

Da questo script generale è possibile implementare versione basate sulle vostre necessità di progetto, includendo la capacità di filtrare il numero di tavole da processare in base alle esigenze.

..

Per far funzionare lo script è necessario modificare il nodo rename files. Basta fare doppio click sopra e cambiare gli input come segue:

Lo script si può scaricare qui! ricordatevi di modificare il nodo altrimenti non funziona.

 

 

 

You May Also Like